Un Negri in piu’ per l’ArcAnthea

BASKET DNA - Presentato il 21enne giocatore di scuola Virtus Bologna. Imminenti altri colpi per completare il roster a disposizione di coach Russo. Slitta a mercoledi’ la composizione del girone: a 20 oppure a 18 squadre.

-

28_07_12__negri_ok.jpg

Giovane, forte e bello. 21 anni per 194 centrimetri, ruolo guardia-ala. E’ l’identikit di Matteo ”Teo” Negri, ultimo arrivo, ma ce ne saranno altri, in casa ArcAnthea. Cresciuto nelle giovanili della mitica Virtus Bologna, campione d’Italia under 17, il giovanotto si e’ fatto le ossa ad Ozzano e lo scorso anno, in compagnia dell’altro neobiancorosso Santarossa, ha portato la Bitumcalor Trento alla promozione in Lega2. Negri corrisponde al profilo ideale voluto da coach Russo che ne ha illustrato le doti tecniche e fisiche durante la conferenza stampa di presentazione cui e’ intervenuto quasi tutto lo staff dirigenziale lucchese. Negri, che ha nel fuoriclasse argentino Manu Ginobili il suo ideale di cestista, arriva a Lucca fortemente motivato e determinato. Da aggiungere che Negri era una delle priorita’ di mercato dell’ArcAnthea che conferma di voler essere protagonista anche in DNA. Il 21enne bolognese deve ancora crescere. ArcAnthea che si sta delineando. Oltre alle conferme di Parente e Barsanti, gli arrivi di Santarossa, Bottioni e Negri sono imminenti altre entrate, gia’ nei prossimi giorni. Nessuna novita’ invece sulla questione-girone. Se ne sapra’ di piu’ la prossima settimana. Tra le opzioni sul tavolo un girone unico a 20 oppure a 18 squadre ma c’e’ chi ipotizza anche quattro gironi da sei squadre tipo conference Nba.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento