Un’estate di musica con il Serchio delle Muse

LUCCA - Al via il 21 luglio la manifestazione artistica di musica e poesia inserita nell’affascinante scenario di Valle del Serchio e Garfagnana. Il 10 agosto serata con Giancarlo Giannini che reciterà i versi di Pascoli.

-

Anche quest’anno la Valle del Serchio e la Garfagnana faranno da suggestivo scenario agli appuntamenti musicali del Serchio delle Muse. Il calendario degli eventi è stato presentato dal Direttore artistico del Festival Luigi Roni, il vice presidente della Provincia Maura Cavallaro, da Ela Mazzarella per la Fondazione Cassa di Rasparmio di Lucca e dall’Assessore alla cultura del Comune di Barga Giovanna Stefani. 15 appuntamenti, 15 piccole perle, che iniziaranno con il concerto di musica sacra che si terrà il 21 luglio nel suggestivo Eremo di Calomini. E poi ancora musica, con il Contro Quintetto nato dall’incontro tra il maestro Zubin Mehta e gli ottoni del Maggio Musicale Fiorentino, con brani tratti dall’Opera buffa, da Mascagni, Ravel, Verdi. Ma non solo musica: nella serata del 10 agosto infatti si terrà l’evento di punta, quando l’attore Giancarlo Giannini con la sua voce unica reciterà i versi di Giovanni Pascoli nell’affascinate scenografia della casa del poeta. Un appuntamento inserito nelle celebrazioni per il centenario della morte dell’autore dei Canti di Castelvecchio. Tutti gli appuntamenti, fatta eccezione per il 10 agosto, sono ad ingresso gratuito.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento