Zivic-ArcAnthea: e’ divorzio

BASKET DNA - Il pivot triestino lascia Lucca soprattutto a causa delle condizioni fisiche. Prosegue il lavoro del neo direttore generale Lorenzo Marruganti. Resta ancora il dubbio: girone a 12 oppure girone unico a 20 squadre.

-

7_07_12__zivic.jpg

Fatta la squadra, intesa come organigramma societario ora l’ArcAnthea Pallacanestro Lucca comincia a lavorare anche sull’aspetto tecnico: ovvero sul roster che dovra’ difendere i colori biancorossi nella Dna. In tal senso il neodirettore generale Lorenzo Marruganti si e’ messo di buzzo buono all’opera senza tralasciare che al momento rimane prioritario l’assetto dello staff tecnico. Marruganti ha vissuto con dispiacere l’esito della scomparsa del Teramo, societa’ nella quale aveva militato per ben sette anni. E proprio dalla serie A parte la situazione di estrema confusione sull’assetto dei prossimi campionati. Cio’ vale anche per il torneo di riferimento. Solo nei prossimi giorni, probabilmente lunedi’ o martedi’, si conoscera’ il numero esatto delle squadre che si sono regolarmente iscritte, tra queste ovviamente l’ArcAnthea Pallacanestro Lucca. In teoria sarebbero 24 che comporterebbe due gironi a 12 con il sistema della conference, ma 4/5 sono a rischio per cui dovessero rimanere 20 si potrebbe ipotizzare anche un girone unico. Intanto, dopo le conferme di Parente e Barsanti, un pezzo da novanta della squadra della promozione lascia Lucca. Parliamo di Diego Zivic. Giocatore e personaggio di spessore il triestino non e’ stato confermato soprattutto in considerazione dei problemi fisici emersi nell’ultima stagione. Un vero peccato poiche’ Zivic avrebbe avuto tutte le caratteristiche tecnche e fisiche per ricoprire un ruolo importante anche nel campionato che verra’…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento