A San Cristoforo arriva Coignard

LUCCA - Sarà visitabile fino a 16 settembre la mostra dedicata James Coignard intitolata “ La magia della materia” allestita nella chiesa di san Cristoforo e curata dall’omonima associazione.

-

La mostra, che racchiude opere pittoriche e sculture in vetro dei vari periodi dell’artista francese. Coignard nasce nel 1925 e negli anni ‘50 entra in contatto con gli ambienti culturali parigini. Da li comincia un percorso che dopo aver attraversato istanze formali alla riscoperta e reintepretazione dei classici della pittura italiane del trecento e del ‘400, evolve verso l’informale anche sè spesso non riesce a liberarsene completamente. Nelle sue opere confluiscono in modo più o meno originale varie esperienze dalla pittura umanistica fino all’espressionismo di Much e alle esperienze già fatte da Burri. Lavori che ripropone spesso in modo didascalico, se non scolastico. Storia simile per le sculture in vetro, materiale al quale si avvicina alla ricerca di una forma che esalti la luce. A Lucca le opere sono esposte in San Cristoforo, che come tutte le chiese romaniche di luce ne lascia trapelare poca, ma l’illuminazione artificiale aiuta la fruizione dell’opera. In queste sculture l’artista ricerca il sinolo tra materia e luce e il risultato sono sculture arcaiche che vanno a reispirarsi alle forme primigenie della Mesopotamia e dell’antico Egitto, rivisitate attraverso l’algida trasparenza del vetro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento