Asl e Imt insieme per migliorare la sanità

LUCCA - La Asl 2 e l’Imt lavoreranno insieme per migliorare i servizi offerti ai cittadini, grazie a un accordo che è stato siglato dal direttore generale Antonio d’Urso e dal vice direttore dell’Univerità Imt Alberto Bemporad.

-

Due ricercatori Daniele Bernardini e Gabriella Dellino dovranno monitorare e studiare il sistema per migliorare i tempi nella catena dei passaggi del paziente, eliminando ritardi e attese, ottimizzando i flussi tra pronto soccorso e aree di degenza.
Per gestire propriamente il flusso dei pazienti l’approccio odierno è quello dell’operations management, che significa ridisegnare i processi in modo che possano fornire risposte adeguate ai cambiamenti, riducendo gli sprechi e massimizzando il valore del lavoro del personale sanitario. Le nuove strategie, che verranno approntate dai ricercatori dall’analisi fatta sul vecchio ospedale, serviranno poi a ottimizzare i tempi nel nuovo nosocomio di san Filippo che dovrebbe entrare in funzione dal febbraio 2014.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento