“Eva contro Eva” dal cinema al teatro

MARINA DI PIETRASANTA - ”Eva contro Eva” il film che parla di teatro sul palcoscenico del Festival della Versiliana. Un incontro tra cinema e teatro senza precedenti: veloce, pieno di ritmo e coinvolgente.

-

Il cinema che parla del mondo del teatro: prima nazionale sul palcoscenico della Versiliana per la trasposizione teatrale del celeberrimo film “Eva contro Eva” che nel 1950 vinse ben 6 premi Oscar. Una produzione realizzata dall’Associazione Teatrale Pistoiese/Artè Teatro Stabile d’Innovazione in collaborazione con la Fondazione La Versiliana.
Un incontro tra cinema e teatro senza precedenti: veloce, pieno di ritmo e coinvolgente. Regia di Maurizio Panici con scene di Giorgio Gori e i costumi di Lucia Mariani, ottima tecnica scenografica da tuffo negli anni ‘50.
Protagonista dello spettacolo l’inedita coppia composta da Pamela Villoresi, nel ruolo della ‘diva’ Margot Channing e Romina Mondello, in quello di Eva Harrington, giovane decisa a farsi strada ad ogni costo nel mondo dello spettacolo.
Nel film “All about Eve”, del 1950, il ruolo centrale di Margot è interpretato da Bette Davis: sul palco Pamela Villoresi, molto brava a definire il carattere inquieto, irrascibile, colmo di incertezze e di ansia della star. Lo spettacolo diventa metafora della vita, tra arrivismi, paura d’invecchiare ed insicurezze psicologiche.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento