Giro di boa per l’operazione Mare Sicuro

VERSILIA - Il comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio Pasquale Vitiello ha tracciato il bilancio della prima parte dei controlli ordinari e straordinari effettuati per garantire la sicurezza di bagnanti e diportisti.

-

19_10_10_capitaneria.jpg

Ad oggi sono già stati più di 1000 i controlli effettuati lungo le coste viareggine e versiliesi dagli uomini in divisa bianca, sia a terra che in mare, con le verifiche alle barche da pesca e quelle da traffico. Pochi gli illeciti riscontrati, solo 14.
I marinai della Guardia Costiera hanno anche verificato che gli stabilimenti balneari rispondessero alle norme di sicurezza balneare, da Viareggio sino a Forte dei Marmi, comprese le postazioni di salvamento nella spiaggia libera della Lecciona. Complessivamente non si sono evidenziate mancanze particolari.
Infine i controlli all’intera filiera della pesca. L’operazione più importante, ha visto la Capitaneria di Viareggio, in collaborazione con quella di Livorno, sequestrare 25 tonnellate di falso polpo in scatola prodotto da una ditta spagnola, che in verità contenevano totano gigante del Pacifico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento