Il Comune si “sanziona” in caso di ritardo

LUCCA - Da ora in poi al Comune di Camaiore potrebbe costare caro ritardare sui tempi per il rilascio di permessi autorizzazioni, nulla osta e domande individuali ai cittadini.

-

L’amministrazione Del Dotto ha introdotto una norma, una sorta di autoregolamentazione, con cui si prevede il al cittadino per ogni giorno di ritardo dell’ente sia risarcito con un’indennità pari a 20 euro, fino ad un massimo di 100 euro. Una decisione che il sindaco ha definito di stimolo ad amministratori e impiegati per essere sempre più efficienti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento