Il Viareggio cerca riscatto

CALCIO 1A DIV. - Seconda gara del gironcino a tre di Coppa Italia per i bianconeri di Cuoghi che cercano riscatto dopo la sconfitta interna con il Gavorrano. Out Conson e Calamai, spazio a Sorbo e debutta De Vena in attacco.

-

25_08_12__viareggio.jpg

La sconfitta interna con il Gavorrano da cancellare per una qualificazione ormai piuttosto compromessa. Cosi’ il Viareggio si accinge ad affrontare il Pontedera (domenica ore 17) sul neutro del “Castellani” di Empoli con un solo risultato a disposizione. I bianconeri devono assolutamente vincere per mantenere qualche flebile speranza di qualificazione. Ma considerato che all’ultima giornata del gironcino a tre, ovvero mercoledi prossimo, ci sara’ un Gavorrano-Pontedera, facile arguire che il passaggio del turno e’ complicatissimo. Al di la’ di questo Cuoghi vuole comunque una prova d’orgoglio infarcita magari anche da progessi sul piano del gioco e della compattezza. Aspetti che nella gara in notturna contro i rossoblu di Buso non erano parsi ancora a puntino. Qualcosa cambia nella formazione che affrontera’ il Pontedera di Paolo Indiani e di Gigi Grassi. Cambi forzati per gli infortuni di Conson e Calamai, quest’ultimo a rischio anche per la prima di campionato contro la Paganese. Ecco pertanto l’undici zebrato che calera’ sul prato del Castellani: Gazzoli tra i pali; Carnesalini, Fiale e Sorbo in difesa; Pellegrini, Pizza, Maltese, Guerra e Mannini sulla linea mediana; De Vena (al debutto) e Magnaghi in attacco. Naturalmente non bisogna assolutamente dimenticare che pende ancora il reclamo del Viareggio per la presunta posizione irregolare del calciatore del Gavorrano Manuel Nocciolini. Nel casi che martedi’ prossimo il Giudice Sportivo desse ragione alla societa’ bianconera tutto cambierebbe anche in ottica-qualificazione. Chiaro pero’ che, indipendentemente dal passaggio o meno del turno in Coppa Italia, ci si attendono probanti risposte alla vigilia del campionato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento