L’ArcAnthea ha voglia di stupire

BASKET DNA - Positivi i primi giorni di lavoro agli ordini di coach Russo. Una squadra rinnovata ma ambiziosa che puntera’ su forza fisica e imprevedibilita’. Primo test domenica 26 contro gli americani della Bryant University.

-

18_08_12__arcanthea.jpg

S’intensifica il lavoro dell’ArcAnthea. Al Palatagliate la truppa biancorossa sgobba di sabato mattina per un allenamento davvero notevole per intensita’ e ricerca dei primi dettami tecnico-tattici. Vero che il campionato e’ ancora lontano, il 30 settembre trasferta a Chieti, ma nulla va lasciato al caso anche perche’ la stagione sara’ lunghissima, quasi estenuante. Lo sa anche coach Russo che inquadra l’abbrivio di un cammino che si spera conduca lontano in modo soddisfacente e lusinghiero. Il tutto condito da un clima di assoluta’ serenita’. Ma al Palatagliate si puo’ andare anche alla scoperta di volti nuovi, i “lunghi” Banti e Zanotti gli ultimi arrivati che avremo modo di presentarvi, ed altri gia’ conosciuti: Parente, Barsanti (sara’ il nuovo capitano) ma anche Crotta e Sorrentino. In tutti pare esserci la giusta motivazione e quella dose di entusiasmo nell’affrontare la nuova affascinante avventura. Un percorso difficile che pero’ andra’ reso meno insidioso con le giuste armi. Insomma sta nascendo davvero una nuova ArcAnthea in grado, almeno cosi’ spera e crede patron Susanna, di lottare con le migliori squadre della Dna.l

Lascia per primo un commento

Lascia un commento