Lavoro nero, sospesa l’attività di un ristorante

LUCCA - Nel mirino dei controlli di carabinieri e ispettorato del lavoro è finito un ristorante della periferia che impiegava illegalmente un lavoratore di 35 anni con le mansioni di pizzaiolo.

-

Al proprietario è stata inflitta anche la sanzione amministrativa di 3.150 euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.