Lucca da record per furti in abitazione

PROV. LUCCA - Secondo i dati del Ministero dell'Interno, pubblicati oggi da Il Sole 24 ore, nel 2011 Lucca è stata la provincia italiana con l'incidenza più alta di furti in casa: 649,1 ogni 100.000 abitanti.

-

I dati sono stati elaborati e pubblicati da Il Sole 24 Ore. A livello generale lo scorso anno ha fatto registrare un’impennata dei reati commessi nel nostro paese, fra furti in abitazione, furti di auto, borseggi, truffe e chi più ne ha più ne metta.
Lucca guida la speciale classifica delle province dove si sono verificati più furti in abitazione rispetto agli abitanti con 2025 furti in un anno pari a 649 ogni 100.000 residenti. A seguire Pisa (608), Pavia (593), Forlì (566) e Alessandria (551). Dunque Milano, che detiene il record assoluto di furti in casa, ma la cui incidenza rispetto a Lucca è decisamente inferiore (525).
Grazie ai dati del Ministero, è stata elaborata anche la classifica globale dei vari reati rispetto alla popolazione. Anche in questo caso Lucca si posiziona fra le province italiane meno sicure attestandosi al 15.mo posto, nettamente davanti a grandi realtà come Parma e Venezia e città considerate popolarmente più criminose come Napoli o Bari. Merito, ma sarebbe meglio dire colpa, dell’aumento esponenziale di crimini commessi tra il 2010 e il 2011, pari al 12,5%.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento