Lutto cittadino per la scomparsa di Orlando

BARGA - Barga e l’intera Valle del Serchio sono in lutto per l’improvvisa scomparsa di Salvatore Orlando, 55 anni, presidente del gruppo metallurgico Kme, morto sabato per un infarto nella sua abitazione di Firenze.

-

Salvatore era figlio di Luigi Orlando, il re del rame, che portò ai massimi livelli il gruppo Smi, oggi Kme, e lo stabilimento metallurgico di Fornaci.
Per l’intera comunità barghigiana una perdita grave e inaspettata. Il Comune ha proclamato il lutto cittadino per lunedì 20 agosto, in concomitanza con i funerali che si svolgeranno a Fiesole, per esprimere, ha detto il sindaco Bonini, il dolore ed il ringraziamento di un’intera comunitá per un grande imprenditore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.