Lutto cittadino per la scomparsa di Orlando

BARGA - Barga e l’intera Valle del Serchio sono in lutto per l’improvvisa scomparsa di Salvatore Orlando, 55 anni, presidente del gruppo metallurgico Kme, morto sabato per un infarto nella sua abitazione di Firenze.

-

Salvatore era figlio di Luigi Orlando, il re del rame, che portò ai massimi livelli il gruppo Smi, oggi Kme, e lo stabilimento metallurgico di Fornaci.
Per l’intera comunità barghigiana una perdita grave e inaspettata. Il Comune ha proclamato il lutto cittadino per lunedì 20 agosto, in concomitanza con i funerali che si svolgeranno a Fiesole, per esprimere, ha detto il sindaco Bonini, il dolore ed il ringraziamento di un’intera comunitá per un grande imprenditore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento