Ma Cuoghi non cerca scuse

CALCIO 1A DIV. - Il tecnico del Viareggio riconosce la brutta prova dei suoi con il Gavorrano. La squadra jha ripreso la preparazione. Domenica c’e’ il Pontedera sul neutro di Empoli. Il reclamo anti-Gavorrano slitta a martedi'.

-

21_08_12__cuoghi.jpg

Un Viareggio bruttino e con poca verve. Quella vista all’opera contro il Gavorrano e’ stata una squadra che indubbiamente a meno di due settimane dall’inizio del campionato lascia adito a qualche perplessita’. Ma siccome c’e’ ancora tempo, ecco che si puo’ sperare in una crescita nel gioco e nella grinta non palesate a sufficienza contro i rossoblu maremmani di Renato Buso. Fiale e compagni si sono fatti sorprendere concedendo di fatto un tempo agli ospiti che ne hanno approfittato. In sala stampa qualcuno ha provato a cercare e trovare degli alibi ma per un tecnico tutto di un pezzo come Stefano Cuoghi non e’ proprio tempo di arrampicarsi sugli specchi. Una sconfitta che chissa’ potrebbe trasformarsi anche in un 3 a 0 a tavolino. Il Viareggio ha infatti presentato ricorso per la presunta posizione irregolare del giocatore del Gavorrano Manuel Nocciolini che pare dovesse scontare (e non la avrebbe fatto) una squalifica in Coppa Italia risalente addirittura a due anni fa. Dall’accettazione o meno del reclamo viareggino dipendera’ il prossimo turno di Coppa Italia. Ma il ricorso sara’ discusso solo martedi’ prossimo. Quindi e’ confermato che le zebre torneranno in campo domenica prossima (ore 17) ad Empoli contro il Pontedera.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento