Poste, i tagli approdano in Tribunale

VERSILIA - La vicenda dei tagli ai servizi postali approda nelle aule della giustizia. Mercoledì al Tribunale di Massa ci sarà infatti la prima udienza sul presunto comportamento antisindacale dell’azienda.

-

La vicenda dei tagli ai servizi postali approda nelle aule della giustizia. Mercoledì prossimo al Tribunale di Massa ci sarà infatti la prima udienza per l’esposto presentato dai sindacati in seguito al comportamento antisindacale dell’azienda che sta tagliando uffici e nello stesso tempo diminuisce il personale con i conseguenti problemi sull’utenza. In particolare in Versilia stanno aumentando le protese per il mancato recapito della posta. E dall’inizio di settembre è previsto il taglio di altre zone di recapito, a Viareggio e a Pietrsanta. Disagi anche agli sportelli dei vari uffici a causa delle ferie e le mancate sostituzioni di chi è assente, sia impiegati che postini. Le proteste e le prese di posizione sia dei sindacati degli Enti amministratori e cittadini sono ormai avviate da tempo contro l’azienda che comunque procede indifferente a tutto per la propria strada confermando le decisioni prese da tempo. Il muro contro muro, insomma, va avanti,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento