The Wall in scena a Viareggio

VIAREGGIO - I Pink Floyd come non li avete mai sentiti. Questa mattina la presentazione del musical The Wall che sarà portato in scena venerdì 24 agosto sul palco della Cittadella del Carnevale dalla compagnia Rockopera.

-

the_wall_1.jpg

Lo spettacolo è sostenuto dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, organizzato in collaborazione con Cluster Compositori Europei, Comune, Fondazione Carnevale e Misericordia di Viareggio.
Esattamente a 30 anni dall’uscita del film diretto da Alan Parker, la compagnia italiana unirà sul palco un’orchestra sinfonica, un coro, una rock band e un coro di voci bianche per una compagine di circa 70 elementi, per raccontare la storia dell’artista Pink e dei drammi psicologici che lo portano a creare un muro dietro il quale isolarsi. Il protagonista affronta, infatti, temi come la solitudine, la perdita, la guerra, l’alienazione, il successo, che si fondono come in un caleidoscopio con le tematiche odierne, nell’epoca della crisi e della globalizzazione, dei rapidi cambiamenti, climatici e politici. Ecco così che la monumentale opera rock indossa una nuova veste, universale e attualissima.
Un’imponente orchestrazione live, una messa in scena spettacolare e unica, esalteranno la miscela di rock e classica di questa pietra miliare della musica mondiale, in una sorta di contaminazione di sacro e profano. La regia video in diretta, riproposta sul grande schermo, aggiungerà emotività ed avvicinerà gli spettatori alle performance dei musicisti e degli interpreti.
La direzione d’orchestra è affidata a Simone Giusti, mentre Massimiliano Salani dirige la band, Susanna Altemura il coro delle voci bianche, Fabrizio Bertolucci il coro J.e.s. della scuola di musica Jam; ad Alessia Ferrari è affidata la direzione vocale, la regia video a Emiliano Galigani e gli arrangiamenti originali sono di Simone Giusti e Alessandro Nottoli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento