Trentenne aggredisce parenti

PIETRASANTA - Un trentenne di Pietrasanta ha aggredito nella notte una coppia di parenti, un uomo e sua moglie, perchè avevano parlato male di lui in famiglia.

-

copia_di_06_04_2010_carabinieri-auto.jpg

Il trentenne ha sfondato il cancello e la porta d’ingresso della villetta, ha danneggiato a calci l’auto parcheggiata nell’atrio, e’ entrato in camera da letto e ha preso a calci e pugni l’uomo, al volto e all’addome. Poi ha acceso la televisione e ha aspettato l’arrivo dei carabinieri, chiamati dalla donna durante l’aggressione. Ai militari ha raccontato l’accaduto come se fosse la cosa piu’ naturale del mondo. E’ stato portato in cella di sicurezza e denunciato. In casa sua i militari hanno trovato armi e cartucce che sono state sequestrate.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento