Un buco di oltre 5 milioni di euro nel bilancio

CAMAIORE - Le previsioni di bilancio lasciate dall'amministrazione Bertola presentavano "numerose lacune e irregolarità economiche", a detta del nuovo sindaco Del Dotto.

-

I conti non tornano nonostante la bozza di bilancio 2012 sia stata approvata dalla giunta precedente, quella guidata da Giampaolo Bertola. Una bella anomalia, con i soldi disponibili già quasi tutti spesi e una raffica di decreti legge emanati dal Governo, che hanno cambiato le carte in tavola molte volte. La Giunta di Alessandro Del Dotto ha trovato un “buco” di 5 milioni e 200.000 euro, a detta del primo cittadino e dell’assessore alle Finanze Marcello Pierucci. Una mancanza che sarà ripianata anche grazie ai proventi dell’Imu sulle seconde case, stante la volontà di mantenere le aliquote Irpef ai minimi livelli rispetto agli altri Comuni versiliesi e di ottenere dall’Imu sulla prima casa “solo” 2 milioni e 800.000 euro, salvaguardando le famiglie con figli, a fronte di un introito totale previsto di circa 17 milioni. Restano invariate le tariffe dei servizi a domanda individuale e la Tarsu. Per risparmiare, sono stati venduti alcuni mezzi, fra i quali la seconda “auto blu” dell’Ente ed è stato ridotto lo staff del sindaco, per aumentare invece di 90.000 euro le risorse del settore sociale. Il Comune ha già un indebitamento di quasi 41 milioni di euro ma quest’anno, per l’ultima volta, è necessario accendere un altro mutuo di circa 1 milione di euro. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche numerosi cittadini, che hanno rivolto domande soprattutto sul piano degli investimenti nelle opere pubbliche, che malgrado tutto ci saranno, ha assicurato il sindaco: la pista ciclabile fra Capezzano e Lido di Camaiore, la messa in sicurezza della via Sarzanese, le rotatorie fra la via Provinciale e la via Italica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento