Violenza sulle donne, due denunce della Questura

LUCCA - Due storie di violenza, vittime due donne, separate o in via di separazione dai mariti. La Squadra Mobile della Questura ha denunciato un 37enne di S.Vito e un 35enne del Morianese.

-

La Squadra Mobile della Questura ha denunciato per il reato di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni personali un pregiudicato 37enne di S. Vito. L’ uomo, che già aveva avuto comportamenti violenti in famiglia, non aveva accettato la decisione della moglie di separarsi da lui: per diversi mesi l’ha attesa sotto casa, l’ha accusata davanti ai figli di comportamenti sconvenienti, aggredendola fisicamente e verbalmente. Atti intimidatori proseguiti per mesi, e terminati solo dopo l’intervento della Polizia che lo ha denunciato alla Procura della Repubblica.
Sempre la Squadra Mobile ha denunciato un operaio 35enne residente nel morianese. Anche in questo caso l’uomo si sta separando dalla moglie e ci sono discussioni sul futuro dei figli e sulle loro garanzie economiche. Complice anche l’ afa estiva, qualche settimana fa una lite è degenerata e l’uomo ha preso la donna per i capelli e le ha sbattuto violentemente la faccia contro la parete della cucina fratturandole il setto nasale. La donna poi si è presentata in questura a sporgere denuncia. La polizia, al termine degli accertamenti ha denunciato l’uomo per i reati di ingiurie, minacce e lesioni personali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento