ArcAnthea pronta alla battaglia

BASKET DNA - La squadra biancorossa e’ stata ufficialmente presentata a pochi giorni dall’inizio del campionato con la trasferta di Chieti. La fiducia di Russo e l’entusiasmo di un ambiente pronto a raccogliere la sfida.

-

27_09_12__arcanthea.jpg

Il primo ricordo al Centro Ego Wellness di S.Alessio e’ per l’indimenticabile Luca Del Bono. Sono momenti di profonda emozione. ArcAnthea col vestito buono della festa. Il primo giorno di scuola, del campionato di DNA, e’ ormai vicino ed allora e’ bene presentarsi al mondo del basket. Al tavolo principale i vertici della societa’ coi patron Alfredo Susanna e Camillo Auricchio e il presidente Ugo Vincenzini. In platea il general manager Lorenzo Marruganti. E poi lo staff tecnico, il coach Russo e il suo vice Mecacci. Sensazioni e pensieri a voce alta a poche ore ormai dall’inizio di una nuova affascinante avventura con la difficile trasferta di Chieti. Ma la squadra e’ pronta come ha sottolineato il coach Roberto Russo nonostante le non perfette condzioni fisiche di Negri, Bottioni e Casagrande. Il gran finale ha visto la presentazione, uno alla volta ed in ordine rigorosamente di numero di maglia, dei giocatori che saranno anche i primattori, si spera vincenti. Da Sorrentino fino a Parente, giovani e meno giovani, per una squadra allestita con la consapevolezza di voler ambire a traguardi importanti. L’ultimo e’ stato Andrea Barsanti il nuovo capitano che raccoglie la fascia da un certo Giampaolo Drocker. Visibilmente emozionato il numero 9 ha dovuto poi parlare a nome della squadra. Forse il compito piu’ improbo per lui abituato ad esprimersi con piu’ facilita’ sul parquet con giocate e canestri da applausi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento