Buono, colorato, ma soprattutto piccante

ALTOPASCIO - Il centro storico ha ospitato Pikantia, la fiera che l'Accademia italiana del peperoncino organizza in tutta Italia. In abbinamento col pane, è stato possibile assaggiare le decine di varietà di un frutto speciale.

-

Buono, ricco di vitamine ma soprattutto piccante. Il peperoncino ha invaso le strade del centro commerciale naturale di Altopascio, in occasione di “Pikantia”, la fiera che l’Accademia italiana del peperoncino organizza in tutti i borghi d’Italia. In abbinamento col pane, prodotto tipico di Altopascio, è stato possibile assaggiare le decine di varietà di questo frutto colorato dalle tante virtù, non ultima anche quella di afrodisiaco naturale. Accanto al gusto, c’è stato spazio anche per parlare di cultura e salute, con l’intervento di esperti del settore. L’iniziativa ha richiamato produttori da molte parti d’Italia e ha coinvolto le attività commerciali della cittadina. I ristoranti hanno preparato menu a base di peperoncino, ma anche gelati e bevande. I negozi hanno allestito vetrine a tema. E per qualcuno il peperoncino è stato l’occasione per visitare l’Italia: dalle isole spagnole di Ibiza e Formentera, un gruppo di turisti ha messo le basi per uno scambio culturale dal sapore davvero particolare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento