Clap in difficoltà con il nuovo assetto

LUCCA - I sindacati hanno chiesto un incontro urgente con il sindaco Tambellini e con l’assessore Pierotti per discutere delle criticità riguardanti il nuovo assetto delle corse Clap.

-

6-3-clap1.jpg

I rappresentanti dei lavoratori hanno condotto un sopralluogo rilevando difficoltà in particolare negli orari di ingresso ed uscita delle scuole, orari nei quali – spiega David Zullo, della Uiltrasporti – le navette sono troppo poche, e quindi strapiene, e accumulano forti ritardi. E’ il caso della linea 15 in servizio tra via Cervi ed Antraccoli ma anche di quella tra Pontetetto e le Tagliate. Problemi simili si registrano anche per le navette in servizio a S.Vito e sulla via Sarzanese. Ma sono diminuiti anche i collegamenti diretto con l’ospedale Campo di Marte. Chi abita all’Arancio prima con i mezzi Clap impiegava pochi minuti a raggiungere l’ospedale. Adesso tutto è cambiato, bisogna prendere una serie di coincidenze e per arrivare a destinazione di può impiegare più di mezzora. Anche in questo caso, la spiegazione la danno i sindacati. Con il nuovo assetto le corse sono state spostate nella zona dell’ospedale nuovo, a San Filippo, dice ancora Zullo. Ma perchè farlo adesso, visto che il nuovo ospedale aprirà solo all’inizio del 2014? Questo bisognerebbe chiederlo al Comune, conclude il sindacalista.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento