Del Ghingaro:”Le primarie? Io sto con la Puppato”

CAPANNORI - Durante un incontro con i giornalisti il sindaco parla a braccio di politica locale e non. La maxi provincia la vuole grande. Sulle prima Pd sta alla finestra e guarda oltre Renzi e Bersani, magari verso la Puppato.

-

Da pochi giorni nuovamente padre, Del Ghingaro torna a parlare e lo fa entrando nel dibattito sulle province, dopo le esternazioni equilibristiche di Tambellini nelle ultime ore. Del Ghingaro non ha mezzi termini. “Sono per l’abolizione delle province – dice il sindaco di Capannori -, ma visto che non si possono chiudere, i nuovi enti più sono vasti e meglio è. La questione dal capoluogo poi non mi interessa”. Almeno Del Ghingaro ha una voce chiara nel dibattito, e certo non sarà un caso che le sue esternazioni affidate a un question time con i giornalsti, arriva mentre il movimento “Per Lucca e i suoi paese” e “Terre Nostre”, la pagina facebook organizzata da La Nazione, Noitv, Radio 2000, Lo schermo, divulgano la notizia della nascita del comitato “Per Lucca capoluogo”. Ma Del Ghingaro durante l’incontro con i mezzi di informazione parla anche della primarie del Pd e dice: “Io sono un precursore di Renzi, ma chi per rottamare demolisce anche il palazzo non mi piace, perché dopo è difficile ricostruire. Certo è che se avessi potuto sabato scoro sarei andato a sentire Renzi a lucca per quanto mi interessi anche ciò che dice Bersani”. Il sindaco di Capannori poi aggiunge ”Trovo molto interessante anche la candidatura di Laura Puppato il sindaco di Montebelluna”. Infine la questione dissidenti. A Capannori presto si farà il congresso comunale. “La questione dissindeti – dice Del Ghingaro ostentando sicurezza – non si è risolta perché io non l’ho voluta risolvere, l’esito del congresso è scontato, vinceremo noi, i dissidenti contano al massimo il 20% del partito”.
Alla sicurezza di Del Ghingaro replica Angelo Fruzzetti, il segretario comunale del partito che dice. “ Può darsi che Giorgio abbia la maggioranza anche se non credo che sia così netta. Non tutti sono completametne schierati”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento