La grande occasione di Gassani

PUGILATO - Il 34enne pugile di Massa, cresciuto pero’ nella Pugilistica Lucchese del maestro Giulio Monselesan, combattera’ il 17 ottobre ad Helsinki per il titolo europeo dei pesi leggeri contro il finlandese Edis Tatli.

-

04_09_12__pugilato_gassani.jpg

Anni di duri sacrifici, di qualche infortunio doloroso (vedi la mano destra), ma anche di talento puro e classe cristallina che, quelle, mai nessuno ha potuto mettere in discussione. Parliamo di Paolo Gassani e della grande occasione che il 34enne pugile massese, cresciuto pero’ alla corte della Pugilistica Lucchese del maestro Giulio Monselesan. avra’ a disposizione fra un mese e mezzo circa. Il 17 ottobre Gassani si battera’ infatti sul ring di Helsinki (in Finlandia) per il titolo vacante dei pesi leggeri dell’Unione Europea. Il suo avversario sara’ l’idolo di casa, il finnico Edis Tatli che vanta un record di 18 incontri vinti. Un interlocutore quindi piu’ che mai ostico considerando che combattera’ di fronte al pubblico amico. L’organizzazione finlandese si e’ infatti aggiudicata l’asta dell’incontro dopo che Gassani e Tatli erano stati nominati sfidanti al titolo dall’EBU (European Boxing Union). Per Paolo e’ la giusta occasione, quella che aspettava da tanto tempo, con l’opportunita’ di guadagnare anche una cospicua borsa, ma soprattutto con la possibilita’ di far veder all’Europa il suo valore. Gassani e’ dotato di tecnica sopraffina e dispone di un diretto destro che e’ il suo colpo migliore, e che tante volte gli ha fatto chiudere anzitempo gli incontri. Come detto il match non sara’ affatto facile ma siamo convinti che il miglior Gassani possa anche spuntarla riportando cosi’ il titolo in Italia. Intanto la Pugilistica Lucchese, che da pochi giorni ha ripreso l’attivita’ nella sede dello stadio Porta Elisa, organizza per domenica 23 settembre una riunione al Foro Boario di cui vi daremo maggiori dettagli nei prossimi giorni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento