La Lucchese cerca la sua identità offensiva

CALCIO D - Il giorno dopo lo 0-0 contro il Fidenza, la Lucchese ripensa alla poca consistenza offensiva dimostrata nel primo tempo. Anche senza Brega, però, qualche soluzione efficace c’è.

-

19_09_12__lucchese1.jpg

Dopo il pareggio per 0-0 contro il Fidenza, dire che l’assenza di Brega si è fatta sentire è forso troppo semplicistico, ma la Lucchese vista al Porta Elisa priva del bomber, è apparsa in effetti – soprattutto nel primo tempo – poco consistente in fase offensiva.
Un problema, quello della mancanza di un altro attaccante da 10 gol da affiancare a Brega, di cui si discute dall’inizio della stagione e che è venuto alla luce in maniera eclatante alla prima assenza del centravanti pietrasantino.
La soluzione adottata da mister Innocenti nel secondo tempo, con l’avanzamento di Gatto nel tridente offensivo, può tracciare la strada giusta, anche perchè il giovanotto lucchese ha detto di gradire qualsiasi scelta del tecnico, ma nelle ultime ore è stato inevitabile tornare a parlare di mercato. Il tesseramento di Giacomo Canalini non chiude le porte all’ingaggio di altri attaccanti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento