Lavoratore “in nero”, chiuso cantiere

CAPANNORI - I carabinieri hanno sorpreso in un cantiere edile un operaio che stava lavorando senza essere regolarmente registrato. Per il titolare è scattata una sanzione da 3.000 euro e la sospensione dell’attività.

-

25_06_carabinieri9.jpg

Il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, insieme a personale tecnico della Direzione Territoriale del Lavoro di Lucca e ai carabinieri di Pieve di Compito, hanno effettuato un controllo in un cantiere edile a Capannori. L’attività ispettiva ha portato alla denuncia del titolare della ditta per violazioni sulle norme che regolano la sicurezza sui luoghi di lavoro. All’interno del cantiere è stati trovato, intenti a lavorare sul tetto, un operaio “in nero”. Al titolare è stata elevata una sanzione amministrativa di 3.000 euro, con la sospensione dell’attività.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento