L’unione fa la forza… imprenditoriale

LUCCA - La Provincia di Lucca promuove un nuovo progetto dedicato a chi vuole mettersi in proprio, ma con il sostegno di altri neo-imprenditori.

-

Si chiama co-working e si presenta come uno dei più “giovani” strumenti per dare una mano, in senso economico ma non solo, a chi cerca di avviare un’attività autonoma. In concreto, com’è stato spiegato a Palazzo Ducale, mettendo le spese in condivisione fra più persone, a partire da quelle necessarie ad “affittare” uffici o servizi, spesso insostenibili a livello individuale per chi deve partire da zero.
Nel progetto, lanciato in chiave femminile, l’assessorato alle pari opportunità della Provincia di Lucca investirà parte dei 72mila euro arrivati dalla Regione Toscana e un’intera giornata per diffonderlo e svilupparlo, mercoledì 26 settembre in sala Tobino.
A breve l’amministrazione provinciale metterà in distribuzione anche la “Guida alla conciliazione”, stampata in 20mila copie e rivolta in prima battuta alle imprese, per offrire informazioni e proposte utili sul modo di conciliare i tempi della vita con quelli del lavoro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento