Magnaghi ci mette la firma

CALCIO 1A DIV. - Doppia seduta mercoledi' per i bianconeri di Cuoghi che partiranno venerdi’ alla volta di Benevento. Cuoghi recupera Conson ma al “Santa Colomba” dovrebbe affidarsi all’undici che ha piegato la Paganese.

-

05_09_12__magnaghi_viareggio.jpg

Il Viareggio che esce tra gli applausi dello stadio dei Pini. Una bella cartolina che la squadra di Stefano Cuoghi ha mandato al campionato. Davvero esaltante l’approccio con un primo tempo scintillante infarcito da ritmo veloce, talvolta forsennato, e manovre avvolgenti nonche’ efficaci. Micidiale poi l’uno-due targato Sorbo-Magnaghi che ha steso la Paganese di Gianluca Grassadonia. Insomma uno spettacolo che lascia ben sperare per il futuro di un campionato peraltro impegnativo ed insidioso in ogni suo frangente. Il gesto tecnico piu’ bello della partita e’ stato senza dubbio quello di Simone Magnaghi: controllo e botta terrificante dai 25 metri col pallone in fondo al sacco. Intanto la truppa ha ripreso la preparazione. Mercoledi’ doppia seduta e lavoro intenso in vista della difficile trasferta di Benevento. Al “Santa Colomba” i bianconeri hanno spesso giocato gare attente e puntigliose tranne lo scorso anno quando furono travolti per 5 a 1. Per quanto riguarda, invece, la probabile formazione si va verso la conferma di quella che ha steso la Paganese considerando pero’ che tornera’ disponibile anche il difensore Diego Conson.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento