Santa Croce, l’appello del sindaco

LUCCA - Riportiamo di seguito l'appello di Alessandro Tambellini a commercianti e cittadini per una Luminara di raccoglimento e di festa.

-

13_9_luminara1.jpg

“Illuminare il percorso della Processione del 13 settembre significa rendere omaggio alla celebrazione più importante della nostra città, la Santa Croce. La città tutta si raccoglie intorno a questo evento che affonda le radici nella storia religiosa e nella tradizione che ha da sempre circondato la sacra icona del Volto Santo custodita nella Cattedrale di San Martino. Cospargere di luce la strada che conduce fedeli, cittadini e istituzioni dalla Basilica di San Frediano al Duomo significa unirci attorno al grande mistero che è la Fede e rinnovare, con l’incessante cammino dei partecipanti alla Luminara, quel sentimento che sin dal Medioevo ha raccolto intorno al Volto Santo la religiosità di tutta Europa. Invito caldamente quindi commercianti e cittadini ad apporre sui cornicioni dei palazzi i tradizionali lumini come segno di appartenenza e partecipazione alla festa più importante della comunità lucchese che da sempre alimenta quel sentimento di identità in cui tutti ci riconosciamo. Facciamo di questo percorso un segno tangibile del sentimento che di anno in anno si rinnova nella Fede e nella tradizione storica. Invito per questo i commercianti a spegnere in concomitanza del passaggio della Processione le luci artificiali delle insegne e delle vetrine nel rispetto della solenne celebrazione che rappresenta un momento unico per i lucchesi. Senza ombra di dubbio illuminare il percorso della Processione, oltre ad un profondo segno di partecipazione della cittadinanza tutta, significa ricreare le condizioni per quel raccoglimento interiore che accompagna questo particolare momento”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento