Un asilo nuovo per 52 bambini

LUCCA - Aprirà le porte il 7 gennaio 2013, il nuovo asilo nido di via Matteotti nel quartiere Sant'Anna. Iniziati nel 2006, i lavori si concluderanno finalmente entro ottobre. Il costo dell'opera è di circa 2 milioni di euro.

-

Sarà pronto giusto in tempo per il rientro dopo le feste di Natale, il nuovo asilo nido del quartiere Sant’Anna a Lucca. Dal 7 gennaio 2013, potranno frequentarlo 52 bambini di età compresa fra i tre mesi e i tre anni e l’edificio ospiterà anche un Centro Gioco Educativo aperto fino a sera. Sono più di cento le iscrizioni al nuovo asilo che, nonostante l’impegno, non risolverà il problema delle liste di attesa. Ma una strada alternativa c’è e si chiama Buoni Servizio. Li mette a disposizione la Regione Toscana e vengono attribuiti sulla base dei parametri Isee. Consistono in un contributo da 100 a 250 euro al massimo, per pagare la retta degli asili privati accreditati. Per presentare le domande c’è tempo fino al 28 settembre. Stamani, le commissioni Cultura, Istruzione, Sport e Lavori Pubblici del Comune di Lucca, hanno visitato la struttura di via Matteotti. Dalla mensa alle stanze, dai bagni alla “tana” pensata a misura di bimbo, i 4.350 metri quadrati interni sono stati realizzati con materiali di qualità e fonoassorbenti, prevedendo anche spazi e servizi appositi per gli educatori, il personale ausiliario e i genitori. Il grande atrio centrale è stato costruito pensando al modello della celebre Piazza Anfiteatro. All’ingresso, mamme e papà consegneranno i propri figli e, tempo permettendo, potranno continuare ad ammirarli tramite un monitor. Per pranzo ai bambini sarà proposto un menù biologico a km zero ed è prevista anche la cucina per i celiaci. Il pavimento riscaldato e i pannelli del solare termico sul tetto, contribuiranno ad abbattere i consumi di un edificio considerato in “classe A”. All’esterno, anche una vasca e due aree dove i bimbi potranno rotolarsi nella sabbia. Nel giardino è previsto un percorso odoroso fatto di piante aromatiche. Il costo totale per la costruzione e l’allestimento dell’asilo è di circa 2 milioni di euro, più della metà dei quali sono stati investiti dalla Infanzia Servizi srl di Pontedera. Tramite le cooperative associate, l’impresa gestirà il servizio educativo per il quale, il Comune di Lucca, garantirà il pagamento di circa 380.000 euro all’anno. Sarà dunque interesse dell’Amministrazione far funzionare l’asilo a pieno regime, anche a scapito di altre strutture come, ad esempio, l’asilo del Galli Tassi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento