Arrestato specialista della “gomma tagliata”

LUCCA - In manette Redouane Boucherif, pluripregiudicato algerino di 46 anni residente a Livorno che aveva messo a segno numerosi furti in auto anche nel capoluogo.

-

L’uomo forava con un coltellino svizzero le gomme alle auto delle sue prede, nei parcheggi di supermercati o centri commerciali; quando la vittima, ripartita dopo la spesa, si accorgeva del problema e si fermava per sostituire lo pneumatico o controllare il danno, la derubava di borse e portafogli lasciati all’interno della vettura.
Il questore Claudio Cracovia e il capo della Mobile Virgilio Russo hanno spiegato che Boucherif, negli ultimi 2 mesi, aveva colpito diverse volte anche a Lucca: due nel parcheggio di Media World a San Vito, dove la Polizia ha raccolto informazioni utili a identificarlo grazie alle telecamere di sorveglianza all’esterno del megastore; tre alla Coop di S.Anna, poi al supermercato Pam di viale Diaz e al Carrefour, ancora in zona San Vito.
L’uomo è stato bloccato a Rosignano Marittimo, dove l’avevano seguito i poliziotti lucchesi. Con lui è stata denunciata a piede libero anche una livornese di 51 anni, incensurata, che gli faceva “da palo”. Boucherif sarà processato il 28 ottobre; il questore Cracovia ha dichiarato che emetterà comunque a suo carico un foglio di via valido sul territorio provinciale lucchese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento