Il derby vincente di Parente

BASKET - Sontuosa prestazione del regista dell’ArcAnthea nel vittorioso esordio di Chieti. Per il numero 20 (natio di Vasto) era un derby. Anche Le Mura prepara il debutto in campionato contro lo Schio vicecampione d'Italia.

-

02_10_12__parente_arcanthea.jpg

Davide abbatte, anzi batte Golia. Ancora una volta la storia si ripete e che sia capitato a Chieti e’ puramente casuale. In realta’ un Davide esiste, e di cognome fa Parente, ed un Golia pure considerando lo spessore della formazione abruzzese approdata solo pochi mesi fa alla finale playoff per la Lega Due, perduta poi contro Trieste. Il numero 20 in maglia biancorossa ha dato spettacolo puro anche al “Santa Filomena” dove ha sciorinato il solito repertorio fatto di illuminata regia, palloni recuperati, penetrazioni e tiro dalla lunga distanza che spesso hanno aperto in due la difesa teatina. Da aggiungere che il super Parente e’ stato accompagnato da una prova d’orchestra della squadra cui coach Russo pare aver gia’ dato una buona fisionomia. A fine partita il forte regista biancorosso e’ sembrato particolarmente soddisfatto ed orgoglioso, tra l’altro per lui era un derby visto che e’ natio di Vasto. Interlocutori gli esami svolti dall’infortunato Giulio Gazzotti: ma per la forte ala si teme uno stop di 4-6 settmane. La societa’ ha messo a disposizione di coach Russo Oleksander Kushev, ucraino classe 1990 di 201 centimetri. Anche Le Mura vede avvicinarsi l’ora del debutto che sara’ di quelli da far tremare i polsi. La squadra di coach Diamanti affrontera’ infatti lo Schio vicecampione d’Italia (e grande favorito per lo scudetto) nell’Opening Day di Pescara, il prossimo 14 ottobre alle ore 15. Sara’ un esordio piu’ che impegnativo per le biancorosse che pero’ lo scorso anno hanno giocato alla pari contro le blasonate vicentine con le quali peraltro si e’ creata anche una fiera rivalita’ sportiva. Ultimo test per la Favilla e compagne domenica prossima nel torneo di Parma organizzato dalla Lavezzini. Nessuna novita’ infine sul fronte dell’americana Deveraux Peters il cui arrivo a Lucca potrebbe slittare a fine mese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento