La giovane Virtus ci riprova

ATLETICA - La squadra del DT Matteo Martinelli sara’ impegnata sabato e domenica a Rieti nella finale Oro under 23. Velocita’ e concorsi per un bel piazzamento anche se sara' difficile ripetere il quarto posto del 2011.

-

04_10_12__virtus_atletica.jpg

A distanza di due settimane dalla finale Argento di Campi Bisenzio la Virtus ci riprova. E lo fa con la squadra under 23 che sabato pomeriggio e domenica mattina sara’ di scena allo stadio “Guidobaldi” di Rieti, impianto che nel 2013 ospitera’ i campionati europei juniores, nella finale Oro. Sara’ una Virtus parente stretta della prima squadra anche se il DT Matteo Martinelli non ha ancora ufficializzato le scelte. Tra l’altro il quadro delle avversarie e’ tutt’altro che comodo col livello tecnico generale che si e’ elevato e non poco. Ma vediamo di capire la situazione nei vari settori della squadra biancoceleste. Punti preziosi dovrebbero arrivare dalla velocita’: Marco Rizzo sui 100, Marcel Jacobs Lamont sui 200, Alessandro Orsi sui 400 e le staffette, sia la 4×100 che quella del miglio, garantiscono piazzamenti di tutto rilievo. Dovrebbero difendersi piuttosto bene anche Stefano Combi (in arrivo dagli USA) sui 110 hs e Giovanni Fabris sui 400 ostacoli. Meno confortante il quadro relativo al mezzofondo. In questo caso a difendere i colori virtussini ci saranno Maicol Politano (800-1500), Andrea Mirandola che e’ al rientro (3000 siepi e 5000). Passiamo ai concorsi. Si spera molto in Alexander Chumania che doppiera’ Peso e Martello e in Federico Pich nel disco. Stefano Combi si sdoppiera’ anche nel giavellotto cosi’ come Jacobs Lamont si cimentera’ nel lungo. Leonardo Monacci dovrebbe garantire un buon gruzzolo di punti nel triplo ed infine rivedremo anche Stefano Borea nell’alto e Jacopo Massaglia nell’asta sperando che possano e sappiano far meglio di quanto non evidenziato 15 giorni fa sulel pedane dello stadio Emil Zatopek.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento