Ostaggio dei rapinatori, donna sotto shock

MASSAROSA - Colpo alla filiale di Stiava della Banca di Credito Cooperativo: due banditi puntano un trincetto alla gola di una cliente per farsi consegnare il denaro e fuggono con 6 mila euro.

-

Magro bottino ma tanta paura per la rapina messa a segno all’istituto di credito della frazione di Massarosa da due uomini, età fra 30 e 35 anni e, stando alle prime testimonianze, spiccato accento campano.
Con la donna sotto la minaccia del trincetto e il volto nascosto da un berretto, i due hanno fatto irruzione in banca e hanno intimato al direttore e al suo vice di consegnare loro i soldi. Arraffato il bottino, i rapinatori hanno chiuso in bagno i quattro dipendenti e i due clienti che si trovavano in agenzia e sono fuggiti, facendo perdere le loro tracce.
Il direttore della banca è riuscito a liberarsi e avvisare i Carabinieri di Massarosa che indagano sull’accaduto. Nessuno è rimasto ferito ma la donna presa in ostaggio dai rapinatori per alcuni, interminabili minuti ha accusato un forte stato di shock.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.