Wepa, via allo smontaggio della linea produttiva

PORCARI - Alla Wepa di Salanetti iniziato lo smontaggio della linea produttiva che sarà delocalizzata in Francia, secondo il piano di razionalizzazione contestato dai sindacati.

-

Alla cartiera Wepa di Salanetti sono iniziate le operazioni di smontaggio della linea produttiva che sarà delocalizzata in Francia, secondo il piano di razionalizzazione portato avanti dall’amministratore delegato di Wepa Lucca, Cristiano Battelli e contestato dai sindacati. Contemporaneamente l’azienda ha rinforzato la sorveglianza sull’accesso allo stabilimento e sul rispetto dei turni di lavoro, presidiando i cancelli con squadre di vigilantes privati. Una decisione che non è andata giù ai rappresentanti sindacali, che parlano di clima intimidatorio.
Tra l’altro qualche giorno fa è stata fatta smontare la prima rampa delle scalette per salire sull’illuminazione esterna dell’azienda. Qualcuno dice per evitare clamorosi gesti di protesta da parte dei lavoratori.
I sindacati avevano chiesto all’azienda di sospendere lo smontaggio delle linee di Salanetti. Ma l’azienda ha tirato dritto. Adesso le organizzazioni dei lavoratori stanno pensando di allestire un presidio di fronte allo stabilimento.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento