Una Lucchese a trazione anteriore

CALCIO D - Contro il fanalino di coda Riccione probabile l’impiego di Brega al fianco di Canalini. In difesa Barretta al posto dello squalificato De vita. Ma sul match del Porta Elisa incombe il pericolo maltempo.

-

10_11_12__lucchese.jpg

Dopo la ministriscia negativa, una sconfitta e due pareggi, la Lucchese ha assolutamente voglia e necessita’ di tornare alla vittoria. Lo sa anche Duccio Innocenti che infatti, dopo una settimana di intenso lavoro, contro il fanalino di coda Riccione pare orientato a proporre la Lucchese piu’ spregiudicata ed offensiva della stagione. I rossoneri giocheranno di fronte al loro pubblico e vogliono prendersi i tre punti che ormai mancano da quasi un mese: dal successo del 13 ottobre scorso sulla Spal firmato Canalini. E proprio Canalini si sentira’ un po’ meno solo visto che con ogni probabilita’ sara’ affiancato fin dall’inizio dal rientrante Cristian Brega. Quasi due mesi di assenza per il bomber a causa di un problema muscolare. Ma non solo il tandem dei sogni in attacco, ma anche Gatto e Pecchioli in grado di dare supporto alla manovra offensiva. In difesa invece sara’ Barretta a sostituire lo squalificato De Vita. Ecco pertanto la probabile formazione: Casapieri in porta; Barretta, Espeche, Carli e Angeli in difesa; linea mediana con Gatto, Aliboni, Conti e Pecchioli; Brega e Canalini in attacco. Qualora Brega non partisse dall’inizio centrocampo a tre con l’inserimento di Redomi. Lucchese e Riccione si ritroveranno dopo parecchi anni, erano i tempi gloriosi della C unica che fra due anni tornera’ di attualita’. Casomai quello che preoccupa maggiormente in casa rossonera, al di la’ del presumibile atteggiamento difensivo dei romagnoli, sono le condizioni meteo. Nelle prossime ore dovrebbe piovere in modo abbondante e non vorremmo allora ritrovarci ad assistere ad una partita come quella d 15 giorni fa contro il Castenaso Van Goof dove tutto era plausibile meno che giocare a calcio. E capirete bene che per la squadra chiamata a fare il match e ad attaccare tutto cio’ sarebbe un’ulteriore difficolta’. E non da poco.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento