Meno soldi per le multe a Viareggio

VIAREGGIO - Crollano gli introiti derivati dalle contravvenzioni per il comune di Viareggio.Sono aumentate le richieste di posticipare i pagamenti da parte dei cittadini e diminuiti gli agenti sul territorio.

-

multe.jpg

Meno Vigili Urbani in giro a fare multe e meno soldi nelle tasche dei cittadini per pagarle. E così le casse del Comune di Viareggio sono in rosso anche per quanto riguarda gli introiti derivanti dalle contravvenzioni al codice della strada. Lo si evince dal rapporto sull’attività 2012 della Polizia Municipale viareggina.
La somma incassata nel 2012 dal Comune grazie alle contravvenzioni è infatti di 2 milioni e 370mila euro, contro i 3 milioni e 126mila euro dell’anno precedente. Un crollo di quasi un milione rispetto al 2011.
Che cosa è successo? Semplice. Prima di tutto sono diminuiti gli accertamenti delle violazioni al Codice della Strada, passati dai 61mila del 2011 ai 56mila del 2010. Un calo, si legge nel rapporto annuale, dovuto almeno in parte alla diminuzione di personale della Polizia Municipale, passato ad altri settori e non sostituito, a causa della mancanza di risorse economiche,
Ma soprattutto, gli automobilisti multati, alle prese con la crisi, chiedono di posticipare il pagamento delle contravvenzioni anche per somme modeste. Le richieste di rateizzazione sono in aumento vertiginoso, si legge sempre nel rapporto della municipale. E così quei soldi il Comune li vedrà solo tra qualche tempo, se tutto va bene. Un altro brutto colpo, per un Comune già commissariato e alle prese con una crisi senza precedenti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento