La Lucchese riapre il campionato

CALCIO D - La risicata vittoria sul Forcoli permette ai rossoneri di tornare in corsa per la promozione. Il Pro Piacenza cade sul campo del Tuttocuoio. Il torneo va alla sosta: il 17 febbraio trasferta a Rosignano.

-

4_2_13__lucchese.jpg

Vincere aiuta a vincere e fa morale. Prendete il caso della Lucchese che finalmente abbatte il tabu’ del Porta Elisa dove non vinceva da un mese e mezzo e dove aveva invece incamerato solo pareggi e delusioni. Che poi la rete segnata da Angeli dello striminzito, e non esaltante, successo sul Forcoli sia giunta in modo a dir poco fortunoso poco conta. Cio’ che aleggiava domenica pomeriggio sul cielo dello stadio lucchese era l’arcobaleno di una speranza che torna a fiorire. Il Pro Piacenza si conferma tutt’altro che imbattibile e perde il confronto diretto col Tuttocuoio che significa classifica tutta d’un colpo accorciata. Lucchese a -5 e campionato che si riapre. Una lotta serrata in cui i rossoneri potranno calare il tandem d’attacco Brega-Canalini che poche altre squadre possono vantare. Domenica prossima il campionato osservera’ la sosta dovuta anche al Torneo di Viareggio e alla Rappresentativa di serie D di cui fa parte il portiere della Lucchese Leandro Casapieri. Due giorni di test atletici per verificare la condizione dei vari singoli e poi sabato prossimo un’amichevole al Porta Elisa. Alla ripresa del campionato doppia trasferta per la Lucchese, prima morbida a Rosignano e poi piu’ ardua a Ferrara. Infine il 3 marzo altro bigmatch in casa con la Massese dell’ex-Marino Taddeucci, il cui gol (il numero 15 stagionale) non e’ pero’ servito agli apuani ad evitare una clamorosa sconfitta interna con il fastidioso Virtus Castelfranco che a suo tempo gia’ espugno’ il Porta Elisa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento