Provaci ancora Lucchese

CALCIO D - Rossoneri impegnati mercoledi’ (ore 14,30) nel recupero di Rosignano. Innocenti si affida alla squadra-tipo con il rientro di Conti in mediana. Redomi out per squalifica. Tre punti per avvicinare Piacenza e Tuttocuoio.

-

26_2_13__lucchese.jpg

Neppure il tempo di archiviare il pareggio di Ferrara che per la Lucchese suona un’altra campanella: importante e non da meno del bigmatch del “Paolo Mazza” finito 2-2. Per i rossoneri di Duccio Innocenti c’e’ infatti mercoledi’ pomeriggio (ore 14,30) il recupero di Rosignano, gara rinviata lo scorso 17 febbraio per gli impegni del portiere Leandro Casapieri alla Coppa Carnevale. Sulla carta il match non e’ dei piu’ ardui anche perche’ i labronici si sono piuttosto indeboliti e ringiovaniti nel corso del campionato. Tuttavia cio’ non deve far calare la concentrazione di Aliboni e compagni che al “Solvay” dovranno cercare di conquistare i tre punti. Una vittoria permetterebbe infatti alla Lucchese di portarsi a soli quattro punti dalla vetta e dal duo Piacenza-Tuttocuoio. Una bella riapertura di credito per sperare ancora nella promozione in Lega Pro. Capitolo-formazione: Redomi e’ out per squalifica ma in compenso rientrera’ Conti. Tutto il resto non e’ noia ma neppure turnover che volenti o nolenti non si puo’ fare. Ecco pertanto il probabile schieramento della Lucchese: Casapieri in porta; Rossi, Espeche, Carli e Angeli in difesa; Galli, Aliboni e Conti in mediana; Chianese e Chiarabini (o Pettrone) a sostegno della punta centrale Cristian Brega. Il pallone racconta che nel match di andata giocato lo scorso 7 ottobre al Porta Elisa la Lucchese s’impose con un secco e perentorio 4 a 0: la vittoria piu’ netta maturata in questa stagione tra le mura amiche. Il match si sblocco’ grazie alla rete di Lima al 39esimo del primo tempo. Poi nella ripresa Elia Chianese raddoppio’ in contropiede e Canalini con una doppietta rifini’ il punteggio per un poker che non ammise discussioni. Inutile sottolineare che la Lucchese dovra’ ripetersi. Assolutamente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento