Frane e smontamenti in tutta la provincia

PROV. LUCCA - Le intense piogge delle ultime pre hanno causato frane e smottamenti dei versanti montuosi in molte zone della provincia. Chiuse la Regionale 445 a Calavorno e la strada per Piazza di Brancoli a Lucca.

-

L’evento che ha destato maggiore allarme si è verificato nel pomeriggio sulla strada regionale 445 in località Calavorno, all’altezza della stazione ferroviaria. Qua diversi metri cubi di massi hanno sfondato la rete di contenimento finendo sulla carreggiata. Sfiorata di striscio un’autovettura ma fortunatamente il conducente è riuscito a fermarsi in tempo, alcuni rami hanno comunque danneggiato il mezzo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Coreglia e i vigili urbani che hanno provveduto a deviare il traffico sulla Ludovica. Gli uomini della Provincia stanno provvedendo alla bonifica del versante e della sede stradale. L’assessore provinciale Diego Santi ha affermato che verrà valutata nelle prossime ore la riapertura al traffico.
Altro evento franoso ha interessato la strada comunale per Piazza di Brancoli in località Casa Onesti nel Comune di Lucca. Un ingente quantitativo di terra e alberi si è staccato dal versante ostruendo completamente la carreggiata. Sul posto vigili del fuoco, guardie forestali e tecnici del Comune per valutare l’intervento di risanamento del versante e lo sgombero della sede stradale.
Frana e strade chiuse anche sulla SP55 tra Pracando e Colognora (Villa Basilica) e sulla SP 56 di Valfegana, loc. Fontana dei Bianchi (Coreglia).
In Versilia, nel comune di Massarosa, alcuni sassi caduti sulla carreggiata hanno bloccato di fatto l’accesso all’abitato di Pedona agli autobus del servizio pubblico, causando seri disagi agli abitanti della frazione che hanno dovuto camminare per circa un chilometro per poter raggiungere la fermata nella piazza del paese.
Una frana avvenuta in via Metati Rossi Alti al confine tra i Comuni di Montignoso e Pietrasanta, ha causato la chiusura della viabilità di accesso dal territorio versiliese, con conseguente isolamento di sette nuclei familiari.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento