Riapre la torre di Sant’Andrea

CAPANNORI - E’ tornata ad essere visitabile la torre di guardia di S.Andrea di Compito, nel Comune di Capannori. Da oggi i visitatori possono arrivare fino alla cima grazie all’installazione di una nuova scala in acciaio.

-

Un’ascesa a rischio di vertigini che viene ricompensata dallo splendido panorama che si può ammirare alla fine. La torre risale al XII secolo e serviva per sorvegliare i territori circostanti e segnalare così ai lucchesi eventuali pericoli in arrivo.
Con la realizzazione della scala e dell’illuminazione interna si è così concluso il restauro del monumento, iniziato nel 2008, grazie anche al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.
La torre, nelle intenzioni del Comune, diventa così un ulteriore elemento di attrazione non solo per il Compitese, ma anche per il resto del territorio.
Tra le storie che si raccontano intorno alla torre, quella che nella cesta in ferro infissa sopra la porta di ingresso, venisse posta la testa mozzata dei banditi uccisi. Forse una leggenda, come tante che si raccontano intorno a questa torre, destinata, si spera, a ritornare uno dei simboli dell’antica storia di queste colline.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento