Tentato furto all’oleificio Fabbri

LUCCA - Tentato furto dai contorni ancora non chiari all’oleificio Fabbri di viale Europa, a Lammari. L’incursione dei malviventi è scattata sabato notte.

-

Tentato furto dai contorni ancora non chiari all’oleificio Fabbri di viale Europa, a Lammari. L’incursione dei malviventi è scattata sabato notte. Secondo una prima ricostruzione dei fatti operata dai carabinieri e dai titolari dell’oleificio, i ladri sono entrati dal tetto, sfondando un lucernario. Poi si sono calati all’interno ed hanno messo a soqquadro gli uffici. E’ però scattato il sistema di allarme ed allora i malviventi sono fuggiti. Sono di nuovo tornati circa un’ora dopo, quando le forze dell’ordine avevavno abbandonato l’edificio, Sono entrati ancora negli uffici, rubando però solo pochi spiccioli. Poi si sono definitivamente allontanati.
Sul posto sono di nuovo arrivate le guardie giurate ed i carabinieri, che stanno conducendo le indagini. Non è ancora chiaro quali fossero le reali intenzioni dei ladri, che forse stavano cercando il modo di accedere ai silos. Al di là dei danni provocati per entrare nell’edificio però, gli inquirenti non hanno rilevato altre effrazioni. Non è la prima volta che gli oleifici lucchesi vengono presi di mira dalle bande. In passato si sono verificati maxi furti di olio, con danni ingentissimi per le aziende.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento