Terremoto, firmato l’accordo per le scuole

FIRENZE - Dalla Regione potrebbero arrivare almeno due milioni di euro per le scuole danneggiate dal terremoto a Piazza al Serchio e Coreglia.

-

Il presidente della Regione, Enrico Rossi, ha firmato con i sindaci, Paolo Fantoni di Piazza al Serchio e Valerio Amadei di Coreglia Antelminelli un protocollo d’intesa che ha avviato il percorso in proposito. “ Pur essendo i nostri bilanci in condizioni drammatiche – ha detto il presidente Rossi – vogliamo essere vicini ai Comuni colpiti dal terremoto. Una volta che i progetti di recupero saranno definitivi il nostro contributo potrà arrivare fino al 50%.” La somma che si stima necessaria per il recupero è di circa 1,8 milioni di euro per la scuola media di Piazza al Serchio, che raccoglie anche gli alunni di Giuncugnano e Sillano. A Coreglia il vecchio edificio sarà abbattuto. Per la nuova scuola si stimano necessari 2 milioni e 100 mila euro. In totale quindi, quattro milioni. Questo significa che il contributo regionale potrebbe arrivare fino a due milioni di eruo. Soddisfatti i due sindaci. “Dal giorno del sisma – sottolineano Fantoni e Amadei – la Regione ci è stata vicina. Oggi siamo arrivati a questo risultato, al quale da soli, due piccoli Comuni come i nostri non avrebbero certo potuto arrivare.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento