Calano le iscrizioni in istituti tecnici e nei professionali

LUCCA - Dal report sulle nuove icrizioni diramato dalla provincia di Lucca, si evidenzia un quadro variegato e diversificato delle preferenze per le iscrizioni alle scuole superiori tra Lucca, Versilia e Garfagnana.

-

La provincia di Lucca ha diramato i dati relativi alle iscrizioni per le scuole superiori del territorio. A livello numerico le nuove matricole saranno in tutto 3076, 156 alunni in meno rispetto allo scorso anno. Il report della provincia fotografa una situazione di decremeto delle iscrizioni nei licei (-2,33%), negli istituti tecnici (-4,68%) e nei professionali (-10,80%). Questi dati sono il risultato della media nelle tre aree territoriali, Lucca, Versilia e Garfagnana.
Scendendo nello specifico si evince che a Lucca sono in aumento le iscrizioni nei licei, con un picco al liceo scientifico Vallisneri con 302 nuovi iscritti. Balzo in avanti anche per l’istituto agrario Busdraghi con quasi l’85% in più di iscritti. In netto calo invece l’istituto Civitali con una perdita del 27% di iscrizioni. Nella Valle del Serchio l’incremento maggiore l’ha fatto registrare l’Istituto tecnico Simoni con 45 nuove matricole, il 60% in più rispetto allo scorso anno. Male invece l’istituto tecnico Ferrari con un – 36%. Vero e proprio boom per l’istituto alberghiero Marconi di Servazza per quanto concerne la Versilia, qua i nuovi iscritti passano da 39 dello scorso anno ai 60 di adesso. Bene anche il liceo delle scienze umane Chini con 138 matricole, il 50% in più dell’anno precedente. Brusco calo invece per il liceo classico Carducci con una perdita di iscritti del 30%.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento