Comune in crisi ma non in dissesto

VIAREGGIO - Con una conferenza stampa in municipio, il commissario straordinario del Comune di Viareggio, Domenico Mannino, ha illustrato lo stato delle casse dell’ente.

-

Con una conferenza stampa in municipio, il commissario straordinario del Comune di Viareggio, Domenico Mannino, ha illustrato lo stato delle casse dell’ente, rispondendo così alle richieste dei candidati a sindaco. In sostanza Mannino ha confermato che la situazione è sicuramente difficile ma il Comune non è sull’orlo del dissesto finanziario.
Il bilancio consuntivo 2012, approvato lo scorso 30 aprile, ha detto Mannino, si è chiuso con un disavanzo di un 1 milione e mezzo di euro. Cifra rilevante ma non catastrofica.
Cosa dovrà fare il prossimo sindaco? Le strade sono tutto sommato obbligate. Barcamenarsi con le entrate ordinarie da un lato e cercare di fare il più possibile casse con le alienazioni degli immobili, anche se di questi tempi tutti i Comuni stanno cercando di vendere immobile e l’offerta è superiore alla domanda.
E sperare che la Corte dei Conti non chieda tempi troppo stretti per il piano di rientro da dieci milioni che dovrà essere presentato dal Comune a giugno.
Su tutto, poi, si staglia l’ipotesi dell’abolizione dell’Imu, la nuova tassa sulla casa. I cittadini possono gioire, ma i Comuni, compreso Viareggio, cosa dovrebbero fare per recuperare il gettito perduto?

Lascia per primo un commento

Lascia un commento