Leggera materia, quando l’arte decolla

PIETRASANTA - E’ stato presentato il ciclo di eventi che si terranno da giugno a settembre al MuSA, il museo virtuale della scultura e dell’architettura. Tre gli eventi in programma: dal 14 giugno al 6 ottobre.

-

13_6_13__musa.jpg

“Leggera materia” è questo il titolo del primo ciclo di eventi realizzati e programmati al MuSA, il museo virtuale della scultura e dell’architettura, a Pietrasanta. La manifestazione è’ stata ufficialmente presentata proprio all’interno del museo alla presenza anche del sindaco di Pietrasanta Domenico Lombardi, del direttore del centro arti visive Alessandro Romanini e del presidente del Cosmave Fabrizio Rovai. Mostre, proiezioni video e seminari coordinati da Massimi Marsili, dirigente responsabile del museo, che si terranno da metà giugno agli inizi di ottobre. L’obiettivo è delineato e chiaro: valorizzare la relazione tra materia, lavoro e impresa, arte e cultura. In odine cronologico i tre eventi sono: Officina contemporanea, dal 14 giugno al 21 luglio; “Le forme dei marmi” dal 3 agosto al 1° settembre e “La memoria della pietra” che chiuderà il ciclo dal 7 settembre al 6 ottobre. Insomma per il MuSA può essere davvero l’estate del decollo. Proiezioni, esposizioni, video, seminari, contenuti culturali e tecnoclogie dialogheranno da giugno a settembre in un ideale programma-contenitore dove istituzioni culturali, categorie economiche, centro regionali di servizi all’impresa e associazoni daranno il loro specifico contributo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento