Nasce Agrinsieme

LUCCA - Movimento nel mondo delle organizzazioni degli agricoltori. Si è costituita anche a Lucca Agrinsieme, soggetto che riunisce diverse organizzazioni e si pone come alternativa alla Coldiretti.

-

Presentata ufficialmente anche a Lucca Agrinsieme, il nuovo soggetto che a livello nazionale e locale coordinerà le attività della Cia, Confagricoltura e Alleanza delle Cooperative italiane, sfidando lo strapotere della maggiore organizzazione del settore, la Coldiretti, che si è rifiutata di aderire all’iniziativa.
A livello nazionale gli obiettivi principali dell’alleanza sono il rilancio delle imprese, soprattutto attraverso la rinegoziazione dell’accesso al credito, e la semplificazione burocratica.
A livello locale la priorità di Agrinsieme è invece la rappresentanza del comparto agricolo in alcuni enti fondamentali per l’economia del territorio, come la Camera di Commercio o il Consorzio di Bonifica Toscana Nord. In questi enti attualmente a rappresentare il mondo dell’agricoltura è solo la Coldiretti. Con la nascita di Agrinsieme le altre organizzazioni vogliono spezzare questo monopolio.
Anche perchè a Lucca il nuovo soggetto arriva a rappresentare circa il 50% delle attività complessive. E in particolare rappresenta il tessuto produttivo vero e proprio dell’agricoltura, con circa 3mila imprese.
Altro obiettivo locale di Agrinsieme è il miglioramento del sistema dei controlli: vengono condotti dai più svariati organismi, è stato detto, spesso scoordinati tra loro: bisogna arrivare ad una semplificazione delle norme e alla chiara individuazione della materia del controllo e dell’organismo controllore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento