Villeggiante “a sbafo” denunciato per truffa

VIAREGGIO - Un uomo di 44 anni di origini tedesche è stato denunciato per truffa. Aveva preso in affitto un abitazione di villeggiatura a Viareggio con documenti falsi e si rifiutava di pagare.

-

08_08_2010_polizia.jpg

La squadra mobile della questura di Lucca ha denunciato per truffa un cittadino tedesco di 44 anni. L’uomo era riuscito, tramite un agenzia immobiliare, a convincere un lucchese di 41 anni a dargli in affitto per le vacanze una casa a Viareggio. Una volta stipulato l’accordo però si era rifiutato di pagare quanto dovuto. Il lucchese si è rivolto quindi alla questura dove viene accertato che i documenti presentati dal tedesco per il contratto erano falsi. Giunti sul posto gli uomini della squadra mobile, in un primo momento l’inquilino si è rifiutato di uscire dall’immobile. I poliziotti però si erano fatti dare le chiavi di scorta del proprietario. Hanno potuto così rintracciare e denunciare il tedesco, il quale ha precedenti specifici in quanto lo scorso anno soggiornò per un mese “a sbafo “ in un albergo di Marina di Pietrasanta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento