Lucchese tra ritiro e interrogativi

CALCIO D - Mancano pochissime ore all’inizio del ritiro estivo, ma se i vertici dello staff tecnico finalmente sono chiari e definiti, sulla reale composizione della squadra rimangono ancora molti punti interrogativi.

-

Niente paura, comunque; iI direttore generale Rosadini e il ds Bruno Russo sono stati chiari: nelle prossime ore arriveranno le risposte dei vecchi elementi con cui sono state intavolate le trattative di rinnovo, ma anche dei nuovi giocatori, avvicinati in queste settimane. “La squadra sarà competitiva, ma non punterà direttamente alla promozione” ha detto Rosadini. Un approccio deciso e voluto dalla società per non illudere i tifosi dopo tanti anni di aspettative non ripagate dalla realtà. Ma forse anche per questo è stato scelto un allenatore come Pagliuca, capace di lavorare molto sul concetto di squadra e di motivazioni, in grado insomma di sopperire alle eventuali mancanze tecniche. Dopo tanta paura legata ai dubbi societari, l’importante adesso è essere tornati a parlare di calcio. E tra poco si ricomincerà a sudare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento