Sciopero all’Esselunga di Lido

LIDO DI CAMAIORE - Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato due ore di sciopero su ogni turno per la giornata di domani, sabato 6 luglio.

-

esselunga.jpg

I sindacati hanno diffuso un comunicato per spiegare le ragioni della protesta:
“Domani Sabato 6 Luglio all’Esselunga di Lido di Camaiore è sciopero, per due ore la mattina dalle 10.00 alle 12.00, e le ultime due ore per chi lavora di pomeriggio.
Lo sciopero nasce per una gestione controversa della videosorveglianza, per un clima pesante in alcuni reparti (macelleria in particolare), per un l’utilizzo dei part time non condiviso, per l’utilizzo della precarietà che riguarda gli stagionali e non solo, anche se costoro per timori hanno espressamente dichiarato di non aderire alla iniziativa, la questione della sicurezza in un punto vendita dove la movimentazione dei carichi, i movimenti ripetuti, sono fattori che possono portare a malattie professionali anche importanti e dove l’azienda non riesce a trovare un’intesa conla RLS, ed altri episodi sono le questioni che hanno indotto la Rappresentanza Sindacale Aziendale della Filcams CGIL e della Uiltucs UIL presenti in negozio ad indire per doimani un primo sciopero nelle ore di punta per creare quel disservizio che deve servire all’azienda per riflettere su come si lavora in Esselunga”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento